Chi sono

Maurizio Berlincioni, autoritratto

Maurizio Berlincioni

Sono nato a Firenze nel 1943 ed ho iniziato a fotografare alla fine degli anni sessanta. Sono giornalista pubblicista dal 1980. Viaggio spesso in Europa e negli Stati Uniti ed sono sempre molto attento alla scena sociale ed alla fotografia di ricerca.

Nel 1977 ho aperto uno studio a Firenze condividendo per anni lo spazio, ed anche buona parte dell’attività professionale, con l’amico Massimo Pacifico. Oltre alla fotografia di studio ho sempre continuato a portare avanti i miei interessi legati alla fotografia di reportage e alle ricerche più propriamente creative. Mie immagini sono state esposte in numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero.

Ho pubblicato diversi libri tra cui Giant Super & Vicinity, Caro Arno (con Massimo Pacifico), Fotocoppie, La Fortezza Spagnola (con Silvia Marilli), Un Parco Produttivo: lavori in corso, Pietrasanta Arte e Lavoro e Wenzhou-Firenze, un’approfondita ricerca sulla comunità cinese del comprensorio fiorentino e pratese. Ho realizzato alcune monografie di teatro e di architettura e ho collaborato con i registi Ettore Scola e Bigas Luna, rispettivamente come fotografo ritrattista e fotografo di scena. Miei lavori sono conservati presso diverse collezioni pubbliche e private.

Per 15 anni sono stato titolare del Corso di Fotografia presso le Accademie di Belle Arti di Carrara, Bologna e Firenze. Adesso sono in pensione ma continuo a fare mostre fotografiche e scattare immagini di tutto quello che ritiengo interessante, curioso e stimolante, sia con le mie Canon digitali che con il mio ormai inseparabile iPhone.

Lascia un commento


*