La vita a Spezzano Piccolo in Calabria, inizio anni Settanta

Siamo in una piazzetta calda e assolata nel paese di Spezzano Piccolo, nella provincia di Cosenza. Ho fatto questo viaggio con una ragazza americana di origine calabrese – che poi è diventata mia moglie – per andare a trovare la sua zia materna che si chiamava Annina e che all’epoca viveva appunto nel paese di Spezzano.

Nella provincia c’erano, e ci sono ancora, due paesi che si chiamano così: Spezzano Piccolo e Spezzano Grande o Spezzano della Sila. E’ stato un viaggio decisamente molto importante per noi ed io sono riuscito anche a realizzare un bel reportage negli splendidi boschi della Sila.

Calabria, 1971 - Giovane fornaio che vende il pane per strada
Calabria, 1971 – Giovane fornaio che vende il pane per strada

In località Silvana Manzio, la zia della mia futura moglie aveva una baracca attrezzate come punto di ristoro estivo per cacciatori e viandanti. Per mia fortuna c’erano due belle famiglie di boscaioli che preparavano il legname che sarebbe poi stato venduto in città e nei paesi vicini.

Sarebbe stato utilizzato nell’inverno per il riscaldamento delle abitazioni e per cucinare. Erano due famiglie decisamente amichevoli e simpatiche e mi è dispiaciuto molto aver perso le loro tracce. Ho comunque scattato delle foto molto belle in quell’occasione.